fisioterapista Di Ciocco Giulia

Giulia Di Cioccio

Fisioterapista - Osteopata

  • Fisioterapista Osteopata
  • Fisioterapista Osteopata
  • Fisioterapista Osteopata
  • Fisioterapista Osteopata

RIEDUCAZIONE POSTURALE GLOBALE

RPG

Il trattamento è qualitativo, basato su posture di stiramento progressivo attivo dei muscoli antigravitari interamente gestite dal terapeuta con la partecipazione attiva del paziente.

La peculiarità dell’R.p.g. è di risalire dal sintomo alla causa; l’approccio della terapia è “globale” poiché gli stiramenti imposti si propagano fino alle estremità degli arti e durante la stessa postura vengono messi in tensione tutti i muscoli retratti interessati da una lesione.

La Rieducazione Posturale Globale si basa su tre principi fondamentali:

Individualità: ogni individuo è uguale solo a se stesso

Casualità: Lo studio attento del paziente, biomeccanico e non solo, riesce sistematicamente a risalire alla causa del dolore, eliminando tutti i compensi messi in atto nel tempo.

Globalità: per ricreare l’equilibrio perduto è necessario lavorare attivamente su tutta la struttura osteomuscolare del rachide, degli arti superiori ed inferiori strettamente correlati ad esso.

Trattamento

Il principio dell’R.p.g. si basa sulle posture di stiramento muscolare attivo. Le posture provocano l’allungamento attivo (partecipazione effettiva dell’individuo) e un posteriore rilassamento delle catene muscolari contratte e irrigidite. Una speciale attenzione è data alla respirazione. Le loro ripercussioni sono innumerevoli nelle sfere: motoria, statica, digestiva, circolatoria, mentale ed emozionale. Il buon funzionamento dei muscoli respiratori e principalmente del diaframma sono necessari ad un buon equilibrio. A quale tipo di paziente è destinata l’R.p.g.?

  • Portatore di algie (dolori) vertebrali cronici o acuti di origine reumatologica o traumatica ( Spondilartrosi, ernia del disco etc.)
  • Dolori e patologie articolari degli arti superiori e inferiori (coxartrosi etc.)
  • Contratture muscolari – Squilibri vertebrali ed eventuale sintomatologia ( Ipercifosi, lordosi e scoliosi etc.)
  • Deviazioni e deformazioni ortopediche nell’adulto e nell’adolescente ( Piedi piatti, cavi; ginocchio valgo o varo etc.)
  • Riequilibrio muscolare dello sportivo
Share by: